Sapori di Carloforte e dell'Isola di San Pietro

     

 

 
 

INDICI

Sapori di Carloforte e dell'Isola di San Pietro

Tutte le ricette in un colpo d'occhio

 

MENU

Il Ricettangolo - Speciale tonno

 

   

Blu de tunnu

Belu di tonno

     
PURSUN:

Seisntu grammi de blu de tunnu ascigu

Milledjntu grammi de patatte tagg a qurti

Sinque siule

Deje pumte

In gottu de vin giancu seccu

S quante bashte

 

PREPARASSIN:

U blu, sai u shtomagu du tunnu, u l gna de prti ci bugne e riserch du bugniscimmu pesciu.

U se p attruv freshcu o anche ascitu e u perudu mgiu per gstiu u l a settembre e ottubre.

A preparasin cunsegi a l a qushta:

Mett u blu in te lgua a saia primma in moddu da rendu ci morbidu e pe allevghe a sarmuia.

Pass a ntte a bagnu , sciacquiu in gua currente e mettiu a bugg in te 'na bella pignatta.

Lasc bugg p circa 'n'a, shcu e tagg u blu a strisce, cumme su fisse trippa (p'accapse).

Arruzul e striscie de tunnu in te'n tegamme lrgu cu brdi ti, azunzghe e siule tagg a tucchi grosci e e pumte tag a shpicchi.

Azunzghe u vin meshciandu delungu u tttu in moddu da nu f brjo e siaule.

Appegna un vin u sai evapuru , azunzghe e patatte e cj tuttu per 'n'ua: Sht attenti a nu mettighe trppa s.

Primma de cunsmm a pursin, fu ripoz per 'na mezuetta ci o menu.

DOSI:

600 grammi di belu essiccato di tonno

1200 grammi di patate tagliate a quarti

5 cipolle

10 pomodori

1 bicchiere di vino bianco secco

Sale quanto basta

 

PREPARAZIONE:

II belu (pronuncia: blu), ovvero lo stomaco del tonno, una delle parti pi prelibate e ricercate del pregiato pesce.

Lo si pu trovare fresco oppure essiccato e il periodo migliore per gustarlo settembre e ottobre.

La preparazione consigliata la seguente:

Mettere il belu in acqua la sera prima in modo da ammorbidirne la carne e dissalarla.

Trascorsa la notte a bagno, sciacquarlo in acqua corrente e metterlo a lessare in una pentola capace.

Dopo circa un'ora di bollitura, scolare e tagliare a strisce il belu, come si farebbe con la trippa (per intenderci).

Rosolare in un tegame largo e dai bordi alti le strisciole di tonno, unitamente alle cipolle tagliate a tocchi grossi e ai pomodori tagliati a spicchi.

Unire il vino mescolando spesso il tutto in modo da non fare bruciare le cipolle.

Appena il vino evaporato, unire le patate e cuocere il tutto per un'ora: Occorre moderazione col sale.

Prima di consumare il piatto, farlo riposare per una mezzora circa.


 

 

 

 


[Torna ad inizio pagina]


 
     

Dal 06.09.2001

 
       

 

 

 

   

Inviare al Webmaster una e-mail con domande o commenti su questo sito web