Articoli

         
 

   

ATTACCO AGLI USA:
Serie di attentati negli States, forse migliaia le vittime

Attacco al cuore della potenza americana: distrutto il World Trade Center di New York, anche il Pentagono, sede del dipartimento della difesa degli Stati Uniti, Ŕ stato danneggiato da un┤esplosione. Bush ha detto di aver ordinato "un┤inchiesta a tutto campo per trovare i colpevoli di questa azione. Il terrorismo contro la nostra nazione non potrÓ vincere".

Una serie di attentati terroristici stanno sconvolgendo Washington e New York: il World Trade Center Ŕ stato distrutto, il Pentagono Ŕ rimasto danneggiato, in altri punti vi sono incendi. Diversi aerei sono stati dirottati, almeno due velivoli della American Airlines sono precipitati. Si temono migliaia di vittime. 

Poco prima delle 9 ora locale, le 15 in Svizzera, un velivolo si Ŕ schiantato contro una delle torri gemelle del World Trade Center. Si trattava di un Boeing 767 dell┤American Airlines in partenza da Boston e diretto a Los Angeles, dirottato in volo dai terroristi. 18 minuti dopo immagini televisive della CNN hanno mostrato un secondo velivolo, forse della United Airlines o secondo altre fonti pure dell┤American Airlines, colpire la seconda torre. Vi Ŕ quindi stata una terza esplosione e dopo le 16 le due torri, dove lavorano 50 000 impiegati e che ogni giorno sono visitate da 70 000 persone, sono crollate in una nuvola di polvere. 

Anche il Pentagono, sede del dipartimento della difesa degli Stati Uniti, Ŕ stato danneggiato da un┤esplosione, secondo alcuni dovuta allo schianto di uno o addirittura due aeroplani. Una parte dell┤enorme struttura a cinque lati Ŕ crollata. Un┤autobomba Ŕ pure esplosa nei pressi del Dipartimento di stato. I servizi di sicurezza hanno proceduto allo sgombero della Casa Bianca, del Congresso, del Ministero del tesoro e di tutti gli altri edifici pubblici di Washington. 

Anche il consolato svizzero a New York Ŕ stato evacuato. La rappresentanza elvetica si trova in un edificio che dista circa 10 minuti a piedi dal World Trade Center e che ospita anche gli uffici del governatore dello Stato di New York. Pure sfollati i circa 800 impiegati del Credit Suisse First Boston che lavoravano al World Trade Center: non si trovavano nelle torri gemelle, ma in un edificio annesso. 

Il Dipartimento federale degli affari esteri svizzero ha aperto una linea telefonica per chi ha parenti che lavorano negli Stati Uniti, che risponde al numero 031/322 27 62. 

Tutto lo spazio aereo americano Ŕ stato bloccato. Decolli e atterraggi in tutti gli aeroporti sono sospesi, a parte i velivoli in volo che possono raggiungere lo scalo pi¨ vicino. I voli internazionali per Washington e New York sono stati smistati verso il Canada. La Swissair ha sospeso tutti i collegamenti verso gli Stati Uniti. 

La prima rivendicazione della serie di attentati del Fronte democratico per la liberazione della Palestina Ŕ stata poi smentita. 

Il presidente Bush, che al momento in cui hanno preso avvio gli attacchi si trovava in visita in una scuola elementare, ha parlato di tragedia nazionale ed Ŕ rientrato a Washington, dove si riunirÓ il Consiglio di sicurezza nazionale. Bush ha detto di aver ordinato "un┤inchiesta a tutto campo per trovare i colpevoli di questa azione. Il terrorismo contro la nostra nazione non potrÓ vincere". 


11/09/2001 18:34

 
     

Dal 06.09.2001

 
       

 

 

 

   

Inviare al Webmaster una e-mail con domande o commenti su questo sito web